MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA ED AFFIDO ESCLUSIVO DEI FIGLI

Giurisprudenza del Tribunale di Bari

Reato: prolungati maltrattamenti in famiglia

Difensore unico della vittima: Avv. Annalisa Nanna

Sede Penale: Gup Tribunale di Bari, dott. M. Galesi: sentenza n. 64/2021 resa a seguito di giudizio abbreviato: condanna ad anni 3 di reclusione (restrizione in custodia cautelare ancora in essere da mesi 11).

Sede civile: Pres. Tribunale di Bari, dott. S. De simone: ordinanza del 3.6.2021 RG 3476/2021.

* * *

Per il Tribunale di Bari, sezione famiglia, la condanna non definitiva per maltrattamenti di cui all’art. 572 c.p. giustifica l’affido esclusivo dei figli minori al coniuge vittima di abusi ed anche nel caso in cui i maltrattamenti non siano stati perpetrati direttamente ai danni dei minori, vittime invece di violenza assistita. E’ quanto stabilito dal Pres. De Simone con provvedimento del 3.6.2021. Il Tribunale ha, in particolare, statuito che “ i figli minorenni della coppia vanno affidati in via esclusiva alla madre atteso che i comportamenti violenti ed aggressivi del padre, che hanno determinato l’emissione nei suoi confronti della misura cautelare della custodia in carcere, cui è seguita una condanna in primo grado per il delitto di maltrattamenti in famiglia, quantunque non ancora definitiva, escludono che egli possa utilmente partecipare, quantomeno allo stato, alla gestione anche quotidiana della vita della prole”. Ha inoltre disposto che “che il padre, almeno temporaneamente, non possa incontrare i suoi figli fino alla revoca della misura cautelare in atto o alla sostituzione con altra meno afflittiva, e comunque, ove ciò avvenga, solo in forma protetta ed in spazio neutro secondo un calendario da concordare con i servizi sociali territorialmente competenti” con ciò elidendo la possibilità per l’uomo di incontrare in via autonoma i figli, e nonostante il maggiore abbia 17 anni, anche per il tempo in cui la restrizione in vinculis sia terminata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...